CHIAMA E-MAIL

I miei Strumenti

/I miei Strumenti
PSICOLOGIA
CRIMINOLOGIA
I miei Strumenti 2017-10-11T12:50:20+00:00

Essendo la Psicologia una disciplina che trae il proprio fondamento dallo studio e dall’interpretazione dell’ “uomo”, del suo pensiero e del suo agire, ne deriva che il kit da lavoro di un buon psicologo non può prescindere dal contenere:

Osservazione (anche spirito di…)

Un concetto che troppe volte viene dato per scontato, ma che non lo è affatto, anzi. La maggior parte delle persone si dimenticano nel quotidiano di osservare, troppo indaffarate e nell’erronea convinzione che sia un’ attività inutile e dispendiosa di tempo ed energie. La fretta e il senso di frenesia della vita odierna ci portano a percepire la maggior parte del nostro tempo come un attesa fra un appuntamento e l’altro da far passare in fretta, e pertanto non degno della nostra concentrazione. In realtà si è ignari di perdersi, così occasioni e pezzi di vita che non ritorneranno.

Esperienza: (intesa nel senso generico di “esperire”)

Anche questa banalizzata dalla rivoluzione ipertecnologica. In realtà, anche se riconosco che l’idea può non affascinare, non siamo altro che un fastello di cellule, peduncoli e organi sensoriali sempre accesi, e niente ci fornisce più certezze e immediatezza di ciò che viene offerto alla nostra persona dai cinque sensi, ancora meglio se si è dotati anche del sesto..Così l’intero campo fenomenico ed esperenziale (a 360 gradi) è la linfa vitale della psicologia, la quale non può esaurirsi all’interno delle anguste pareti di uno studio. Il nostro apprendimento non si ferma mai, avviene ogni giorno, in situazioni apparentemente non preposte a questo scopo.

Curiosità

La mente dello psicologo non va quasi mai in vacanza, perchè non è subordinata al rispetto di contesti e orari di lavoro, come accade per altre professioni. A dispetto del luogo comune che considera necessariamente un aggravio l’impossibilità di “staccare”, il vero psicologo è curioso e coglie involontariamente, come per osmosi, spunti professionali interessanti da ogni singola esperienza, per trasformarli in bagaglio conoscitivo e, raffinandoli, in strumento di lavoro. Così, spesso le soluzioni e i metodi utilizzati efficacemente dallo psicologo nella propria attività lavorativa sono l’evoluzione di vissuti ed esperienze apprese e sperimentate in prima persona, e pertanto originali.

Passione

Provate ad immaginare la vita senza passione (per la verità per molti è sufficiente pensare alla propria, ahimè), e forse sarete percorsi, come me, da un brivido di paura. Facendo un breve calcolo del tempo di vita medio di un essere umano (per la verità più lungo nel caso di noi donne), sottraendoci quello che volenti o nolenti sprechiamo ogni giorno intrappolati in qualche coda senza fine e quello necessario al nostro riposo notturno (speso bene, ad essere sinceri!), beh..ci si può restare davvero male; il rischio maggiore è quello di ancorare la propria vita a poche, sporadiche date (tipo Pasqua, Natale, compleanno, qualche congresso, i mondiali di calcio..) e vederla sfuggire senza averne afferrato veramente il senso. E allora l’unico modo di misurarla non sono i minuti e le ore (la cui percezione è soggettiva) ma la qualità dei contenuti con i quali riempiamo quei minuti e quelle ore. Rendete ogni singolo momento degno di valore, che a guardare sempre l’orizzonte si può inciampare.

Professionalità

Niente è in grado di offendere l’intelligenza comune più di un professionista non professionale. Propedeutici al professionismo sono il libero convincimento di ciò che si sceglie di diventare nella vita, la competenza in ciò che si fa e la consapevolezza che non esistono scorciatoie. Chi vive di improvvisazione nascondendosi dietro il paravento di titoli e onorificenze impronunciabili (una tradizione cara agli italiani..) o è incline al continuo compromesso non solo danneggia chi è in buona fede ma alla fine per una legge naturale inquina la stessa acqua che beve.

Ironia

Dice Victor Hugo: “La libertà comincia dall’ironia”. Al contrario del riso, l’ironia abbonda sulla bocca dei fini intenditori. Questo straordinario strumento cognitivo, oltre ad essere segno di acutezza e intelligenza (presuppone infatti la piena padronanza del pensiero astratto) è anche un potente lubrificante delle relazioni sociali, ovviamente se sposata al buon gusto. L’ironia ti permette, ad esempio, di intavolare una conversazione a partire da un concetto insignificante, di sbloccare o risolvere talora alcune situazioni spinose, schiudendo, come in una matrioska, punti di vista nuovi di una stessa cosa. Una frase ironica al momento giusto può arrivare là dove non arriva un intero sermone accademico. Unica precauzione necessaria: saperla utilizzare.

Intuito

Femminile o maschile che sia, l’intuito rappresenta il nostro ripetitore naturale, in grado di guidare la nostra attenzione e intercettare al momento giusto i segnali, talvolta impercettibili, del campo fenomenico, selezionandoli al contempo da quelli non rilevanti ai fini della nostra scelta in quel contesto. Pur essendo in buona parte una dote innata, l’intuito è uno strumento che si può affinare, non stancandosi mai di sperimentare noi stessi nel rapporto con il mondo.

Automobile

Ormai promossa alla funzione di ufficio mobile, è aperta 24 ore su 24.

Vai alla pagina

Desideri ricevere ulteriori informazioni?

Contattami senza impegno.

Vai alla pagina